Inaugurato Tour.it, salone ricco di eventi e novità

TOURIT
Stampa pagina

Tredicesima edizione a CarraraFiere con 104 espositori diretti e 29 marchi di camper e caravan. Gli espositori presentano le linee del mercato 2015 all’insegna della qualità e dell’abitabilità con tanti accessori e servizi che rendono piacevole la vacanza. Spazio all’enogastronomia di qualità e primi arrivi per il maxiraduno coordinato da Toscana Camper Club con escursioni a castelli, archeologia romana e cave di marmo.

 

È stato il sindaco di Carrara, Angelo Zubbani, a tagliare, assieme al consigliere regionale Loris Rossetti e al presidente di CarraraFiere, Fabio Felici, la tredicesima edizione di Tour.it, il Salone del turismo itinerante e sostenibile (gfino a domenica 25 gennaio), primo appuntamento per i cultori della vacanza all’aria aperta e momento importante per gli espositori presenti con i marchi più rappresentativi per tutte le fasce di prezzi e di utenti oltre che con prodotti, accessori e servizi che contribuiscono a rendere piacevole la vacanza e il tempo libero.

Il gruppo delle autorità ha poi compiuto un lungo giro di visite con fermate negli stand fra i 104 espositori diretti del Salone presenti su uno spazio espositivo di 15.000 metri quadrati con ben 29 marchi esposti nel settore camper e caravan e 20.000 metri occupati nelle aree esterne per raduni e altre attività (info su www.tourit.it).

È stato un tour particolarmente interessante caratterizzato da numerosi incontri con gli espositori che, oltre a presentare mezzi, accessori e prodotti, hanno anche illustrato la situazione e le aspettative del comparto che vede nel salone di Carrara un evento importante per la promozione dei prodotti.

“ È un salone che, oltre ad aprire il calendario degli eventi che si tengono a Carrara – ha detto il sindaco Angelo Zubbani incontrando la stampa – ci offre la possibilità di acquisire dai diretti interessati informazioni utili e importanti per pianificare e migliorare l’accoglienza per una tipologia di turismo alla quale guardiamo con rande attenzione perché aiuta a far conoscere ed a promuovere anche la Città e il territorio. L’aumento del numero degli espositori sottolinea come in una generale evoluzione della mobilità e del turismo – ha concluso il sindaco di Carrara – la scelta di mezzi moderni, confortevoli e in grado di garantire assoluta libertà di movimento e di scelta delle mete da raggiungere, suggerisce anche nuove forme di accoglienza da parte dei territori”.

Per Loris Rossetti (consigliere regionale della Toscana e presidente della Commissione agricoltura) “questa edizione rappresenta uno stimolo ma anche un’iniezione di fiducia che rafforza la scelta di puntare su un turismo moderno e sostenibile, a basso impatto per le comunità e per l’ambiente con ricadute importanti su territori che puntano sul valore del paesaggio oltre che sulla qualità dell’offerta delle tipicità che rendono unico il nostro territorio”.

Un’attenzione particolare, da parte dei visitatori è stata riservata allo spazio nel quale sono presenti una ventina di espositori dell’agroalimentare e dell’enogastronomia di nicchia con prodotti all’insegna del DOP e dell’IGP; è un invito al mondo dei camperisti a visitare i territori di provenienza per sommare al piacere dell’escursione nei luoghi più belle d’Italia anche quello del palato e delle degustazioni. In questo spazio l’occhio e il palato trovano quanto di meglio offre la tipicità italiana: dal tartufo ai salumi, ai formaggi, ma anche dolci tipici toscani, sino ai pani e alle olive delle Puglie, oltre alla norcineria romana e ai sottoli calabresi, senza dimenticare i funghi dell’Appennino tosco-ligure o il farro della Lunigiana solo per citare alcune prelibatezze fra le quali non mancano la pasticceria o i formaggi di produzione artigianale.

Un evento completo per chi cerca (e sicuramente trova) il camper o la roulotte adeguata alle necessità ma anche un appuntamento che importanti stimoli al palato e alla fantasia nella scelta delle mete per le vacanze.

Soddisfatto il presidente di CarraraFiere, Fabio Felici ha ribadito “soddisfazione per il numero e la qualità degli espositori che con la presenza dei marchi più importanti ribadiscono il valore del Salone considerato il contesto generale del comparto che a Carrara porta segnali di fiducia. I prossimi giorni ci diranno se il risultato commerciale sarà, come ci auguriamo, in sintonia con il nostro impegno che vuole creare le condizioni di incontro fra un’offerta di qualità e una domanda sempre nuova senza dimenticare il valore dell’offerta turistica del territorio che attraverso questo appuntamento incontra nuovi visitatori in un periodo dell’anno in cui può dare il meglio in termini di accoglienza”.

Per i visitatori di Tour.it il Toscana Camper Club ha organizzato l’ormai tradizionale raduno che richiama centinaia di equipaggi che, parcheggiato il prezioso mezzo sui piazzali di CarraraFiere, possono compiere piacevoli escursioni con mete sempre nuove. Per il 2015 visite in pullman gran turismo agli scavi archeologici di Luni, la “splendida civitas” romana ma anche al castello del Piagnaro e al museo delle Statue Stele di Pontremoli. Per chi invece desidera realizzare un tour indimenticabile è possibile organizzare viste alle cave con mezzi fuoristrada, gli unici che possono percorrere i sentieri sterrati dove possono avventurarsi solo i professionisti.

Per gli appassionati del vintage è stata allestita una mostra con alcuni pezzi storici, mezzi che hanno fatto la storia del turismo itinerante. L’iniziativa è stata curata dal RIVARS (il solo Registro Storico in Italia specializzato in autocaravan e caravan affiliato all’A.S.I. e all’ACTITALIA) con alcuni veicoli storici perfettamente conservati e circolanti che testimoniano non solo la tradizione ma anche il grande valore del design italiano anche in questo settore.

Tour.it è organizzata da CarraraFiere con il patrocinio e la collaborazione di Promocamp Italia, A.C.T.Italia Federazione Nazionale, Unione Club Amici , Confederazione Italiana Campeggiatori; con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Carrara, ed ha come sponsor bancari la Cassa di Risparmio di Carrara e la Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia.

Info www.tourit.it Orario 10- 19; Ingressi: n. 3 - Viale Colombo e n. 5 - Via Maestri del Marmo

Ticket Giovedì e Venerdì € 4,00; Sabato e Domenica intero € 8,00; ridotto € 5,00; gratuito fino a 12anni e disabili+accompagnatore;

CarraraFiere, ufficio Stampa Lorenzo Marchini mail l.marchini@carrarafiere.it tel. 0585787963.